Comuni classificati sismici nel 1983

D.M. 10 febbraio 1983 (1)

Aggiornamento delle zone sismiche della regione Marche (2)

  1. Pubblicato nella Gazz. Uff. 23 marzo 1983, n.80
  2. Si ritiene opportuno riportare anche la premessa del presente decreto.

IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI

Di concerto con

IL MINISTRO DELL’INTERNO

Vista la legge 2 febbraio 1974, n.64, concernente provvedimenti per le costruzioni, con particolari prescrizioni per le zone sismiche;

Visto il decreto ministeriale 3 marzo 1975, recante disposizioni concernenti l’applicazione delle norme tecniche per le costruzioni in zone sismiche, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale dell’8 aprile 1975;

Visto l’art. 81, lettera b) del D.P.R. 24 luglio 1977, n.616, ai sensi del quale sono riservati allo Stato la formazione e l’aggiornamento dell’elenco delle zone dichiarate sismiche;

Visto l’art. 3, comma secondo, della citata legge n. 64/1974;

Visto l’art.6 della legge 3 aprile 1980, n.115;

Sentito il Consiglio superiore dei lavori pubblici il quale, con il voto n. 770, espresso nell’adunanza del 4 marzo 1981, che qui si richiama, sulla base delle proposte avanzate dalla commissione di studio incaricata dell’aggiornamento degli elenchi delle zone sismiche e delle attribuzioni ad esse dei valori differenziali del grado di sismicità, ha espresso parere favorevole alla classificazione e riclassificazione sismica dei comuni della regione Marche elencati nello stesso voto;

Sentita la regione Marche che, con delibera n.3 in data 30 giugno 1982, del consiglio regionale, ha espresso parere favorevole all’inclusione nell’elenco delle zone sismiche, col grado di sismicità S = 9, dei comuni indicati nel predetto voto n. 770 del Consiglio superiore dei lavori pubblici ed ha proposto di estendere la classificazione sismica all’intero territorio dei comuni di Agugliano ed Osimo, dei quali sono classificate sismiche solo alcune frazioni e di classificare altresì ex novo tra le zone sismiche i comuni di Acquaviva Picena, Carassai, Cossignano, Folignano, Massignano, Montalto Marche, Montefiore dell’Aso, Moresco, e Ripatransone della provincia di Ascoli Piceno colpiti dal terremoto del novembre dicembre 1972 e beneficiari delle provvidenze di cui al decreto-legge 16 marzo 1973, n. 31 convertito con L. 17 maggio 1973, n. 205;

Sentito al riguardo il Consiglio superiore dei lavori pubblici che con voto n. 487 espresso nelle adunanze del 29 settembre 28 ottobre 1982, al quale si fa integrale riferimento, si è pronunciato favorevolmente sulla proposta di estensione della classificazione sismica con il grado di sismicità s = 9 all’intero territorio comunale dei comuni di Agugliano ed Osimo, mentre ha ritenuto che non sia accoglibile, allo stato attuale, la proposta di includere nell’elenco delle zone sismiche i sopracitati comuni della provincia di Ascoli Piceno, non rientrando gli stessi in zone di accertata sismicità secondo i criteri presi a base dell’attuale classificazione;

Decreta

  1. Sono dichiarate sismiche, ai sensi e per gli effetti della legge 2 febbraio 1974, n. 64, con il grado di sismicità S = 9, le zone delle regione Marche comprendenti i territori dei seguenti comuni:

    Provincia di Ancona S = 9

    Agugliano (tranne la frazione Castel d’Emilio già classificata sismica)
    Arcevia
    Barbara
    Belvedere Ostrense
    Castelbellino
    Castelleone di Suasa
    Castelplanio
    Cerreto d’Esi
    Cupramontana
    Rosora
    Fabriano
    Filottrano
    Genga
    Jesi
    Loreto
    Maiolati Spontini
    Mergo
    Montecarotto
    Monte Roberto
    Osimo (tranne le frazioni già classificate sismiche "Abbadia Aspio" "Campocavallo" "San Biagio" "Gallo" e "Stazione")
    Ostra Vetere
    Poggio San Marcello
    San Paolo di Jesi
    Santa Maria Nuova
    Sassoferrato
    Serra dé Conti
    Serra San Quirico
    Staffolo

    Provincia di Ascoli Piceno S = 9

    Acquasanta Terme
    Amandola
    Arquata del Tronto
    Ascoli Piceno
    Belmonte Piceno
    Comunanza
    Falerone
    Fermo
    Force
    Francavilla d’Ete
    Grottazzolina
    Magliano di Tenna
    Massa Fermana
    Monsampietro Morico
    Montappone
    Montedinove
    Montefalcone Appennino
    Montefortino
    Montegallo
    Monte Giberto
    Montegiorgio
    Montegranaro
    Monteleone di Fermo
    Montelparo
    Montemonaco
    Monte Rinaldo
    Monterubbiano
    Monte San Pietrangeli
    Monte Urano
    Monte Vidon Corrado
    Montottone
    Ortezzano
    Palmiano
    Petritoli
    Ponzano di Fermo
    Porto San Giorgio
    Porto Sant’Elpidio
    Rapagnano
    Roccafluvione
    Rotella
    Santa Vittoria in Matenano
    Sant’Elpidio a mare
    Servigliano
    Smerillo
    Torre San Patrizio

    Provincia di Macerata S = 9

    Acquacanina
    Apiro
    Appignano
    Belforte del Chienti
    Bolognola
    Montelupone
    Monte San Giusto
    Monte San Martino
    Morrovalle
    Muccia
    Camerino
    Camporotondo di Fiastrone
    Castelraimondo
    Castelsantangelo sul Nera
    Cessapalombo
    Cingoli
    Civitanova Marche
    Colmurano
    Corridonia
    Esanatoglia
    Fiastra
    Fiordimonte
    Fiuminata
    Gagliole
    Gualdo
    Loro Piceno
    Macerata
    Matelica
    Mogliano
    Montecassiano
    Monte Cavallo
    Montecosaro
    Montefano
    Penna San Giovanni
    Petriolo
    Pievebovigliana
    Pieve Torina
    Pioraco
    Poggio San Vicino
    Pollenza
    Porto Recanati
    Potenza Picena
    Recanati
    Ripe San Ginesio
    San Ginesio
    San Severino Marche
    Sant’Angelo in Pontano
    Sarnano
    Sefro
    Serrapetrona
    Serravalle di Chienti
    Tolentino
    Treia
    Urbisaglia
    Ussita
    Visso

    Provincia di Pesaro-Urbino S = 9

    Acqualagna
    Apecchio
    Auditore
    Barchi
    Belforte all’Isauro
    Borgo Pace
    Cagli
    Cantiano
    Carpegna
    Casteldelci
    Colbordolo
    Fano
    Fermignano
    Fossombrone
    Fratte Rosa
    Frontino
    Frontone
    Gabicce mare
    Gradara
    Isola del Piano
    Lunano
    Macerata Feltria
    Maiolo
    Mercatello sul Metauro
    Mercatino Conca
    Mombaroccio
    Mondavio
    Mondolfo
    Montecalvo in Foglia
    Monte Cerignone
    Monteciccardo
    Montecopiolo
    Montefelcino
    Montegrimano
    Montelabbate
    Montemaggiore al Metauro
    Monte Porzio
    Novafeltria
    Orciano di Pesaro
    Peglio
    Pennabilli
    Pergola
    Pesaro
    Petriano
    Piagge
    Piandimeleto
    Pietrarubbia
    Piobbico
    Saltara
    San Costanzo
    San Giorgio di Pesaro
    San Leo
    San Lorenzo in Campo
    Sant’Agata Feltria
    Sant’Angelo in Lizzola
    Sant’Angelo in Vado
    Sant’Ippolito
    Sassocorvaro
    Sassofeltrio
    Serra Sant’Abbondio
    Serrungarina
    Talamello
    Tavoleto
    Tavullia
    Urbania
    Urbino

  2. Sono confermate sismiche, ai sensi e per gli effetti della legge 2 febbraio 1974, n. 64, con il grado di sismicità S = 9, le zone della regione Marche comprendenti i territori dei seguenti comuni:

    Provincia di Ancona S = 9

    Agugliano (per la frazione Castel d’Emilio)

    Ancona
    Camerano
    Camerata Picena
    Castel Colonna
    Castelfidardo
    Chiaravalle
    Corinaldo
    Falconara marittima
    Monsano
    Montemarciano
    Monterado
    Monte San Vito
    Morro d’Alba
    Numana
    Offagna
    Osimo (per le frazioni "Abbadia Aspio" "Campocavallo" "San Biagio" "Gallo" e "Stazione")
    Ostra
    Polverigi
    Ripe
    San Marcello
    Senigallia
    Sirolo

    Provincia di Ascoli Piceno S = 9

    Appignano del Tronto
    Castel di Lama
    Castignano
    Castorano
    Colli del Tronto
    Maltignano
    Monsampolo del Tronto
    Monteprandone
    Offida
    Spinetoli
    Venarotta

    Provincia di Macerata S = 9

    Caldarola

    Provincia di Pesaro S = 9

    Cartoceto

Copyright © 2014. Regione Marche