Spettri e confronti (Studio e riflessioni)

STUDIO DI CONFRONTO TRA SPETTRI DI RISPOSTA SECONDO L’OPCM 3274 e s.m.i. E SECONDO LE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI (NTC – DM 14/09/2005)


Data: dal 21/11/2005

Introduzione

Nell’ambito della definizione dell’azione sismica che di fatto dovrà essere utilizzata per la progettazione strutturale degli edifici a partire dalla data di entrata in vigore delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC), si è deciso di studiare approfonditamente gli spettri elastici e di progetto  che vengono riportati nel Decreto Ministeriale e si è deciso di confrontarli con quelli presenti nell’Ordinanza OPCM 3274 e s.m.i..

Lo studio preliminare condotto sugli spettri elastici ha messo in evidenza che non vi sono differenze tra le due norme, cosa che invece non accade nel momento in cui si confrontano gli spettri per lo SLD; difatti in questo caso le differenze sono sembrate subito sostanziali, per cui si è deciso di approfondire lo studio su tali spettri in modo da poter valutare, con più cognizione, il perché di certe differenze.

In fase preliminare si sono ricavati gli spettri per lo SLD a partire dalle formule “semplificate” (ad esempio utilizzando il fattore 2.5 per l’OPCM ovvero utilizzando la formula [3.2.11] delle NTC), per poi passare alla formula probabilistica (nella fattispecie quella dell’EC8) che, conosciuta la vita utile della struttura e la probabilità di superamento di un evento sismico imposta dalla norma, ci permette di ricavare l’accelerazione di progetto; il tutto tarato alla tipologia di struttura, intendendo con “tipologia” l’importanza della stessa in termini di impatto sociale.

Si comincia dunque con gli spettri previsti dall’OPCM, ricavati utilizzando prima il fattore 2.5, poi la formula probabilistica prima con kmin poi con kmax; alla fine di tale indagine si è cercato di ricavare quel valore di “k” che permetta una stretta correlazione tra gli spettri “fattorizzati” e quelli “probabilistici”.

IS_SLD_NTC
Input sismico SLD (NTC) 
 
IS_SLD_OPCM
Input sismico SLD (OPCM) 
 
IS_SLD_NTC-OPCM
Confronto spettri SLD (NTC-OPCM) 

Copyright © 2014. Regione Marche